HUMAN

Human è un logo fondato su una melodia molto semplice e facile da ricordare, che mantiene però una grande personalità grazie a delle scelte “forti” nelle componenti più in risalto; abbiamo privilegiato in questa scelta la comunicazione di una banca fatta di persone, e di rappresentare Volksbank attraverso suoni principalmente naturali e soprattutto autentici.

Ma andiamo con ordine… 😀

Il primo suono è quello di un sintetizzatore che esegue un accordo di LA maggiore, rassicurante e che vuole trasmettere solidità. E’ un suono sintetico ma caldo, con una tonalità bassa che fa da base a tutta la struttura armonica; l’attacco è quello di un campanello grave a connotare il suono dando l’impressione di chiarezza, per proseguire poi con una variazione di frequenza e volume che scenda dolcemente a comunicare sicurezza, solidità.

Per Il secondo suono abbiamo scelto quello di un piano elettrico. È uno strumento in cui il sintetizzatore incontra il pianoforte; è il suono perfetto, adatto per antonomasia a rappresentare la tradizione in chiave moderna. Il piano elettrico esegue un accordo di settima che diventa un accordo semplice di LA6 creando un’atmosfera sognante ma allo stesso tempo delicata ed elegante che si risolve (soluzione) nella seconda parte dell’accordo, comunicando insieme al primo suono ottimismo e fiducia.

Il terzo suono è stato ottenuto registrando una moneta che rotola su un tavolo per rappresentare acusticamente l’incertezza che spesso viene collegata al denaro (mancanza di denaro, ma anche come quando e quanto investirei propri risparmi e capitali per esempio). La moneta rotola fino a che qualcuno (Volksbank) prende in consegna la moneta fermandola con sicurezza sul tavolo, in un gesto che unito all’armonizzazione precedente (La Maggiore), vuole rendere l’idea che Volksbank è un partner ideale cui affidare il proprio denaro. Sa come fare.

Per il quarto suono abbiamo scelto di utilizzare una voce maschile che in maniera spensierata esegue una melodia particolarmente significativa.
La melodia è una rappresentazione stilizzata del classico modo per rappresentare lo yodel… La voce maschile è calda e spensierata canticchia na na na, dando l’idea della tranquillità, a rinforzare gli elementi precedenti, ma allo stesso tempo definisce, in continuità con il marchio visivo, il legame con il territorio d’origine dell’istituto, che diventa non una semplice rivendicazione culturale, ma bensì una garanzia di qualità ed autenticità valoriale che solo il Sudtirolo sa comunicare così bene.

A coronamento del tutto arriva il quinto suono, quello del sound logo, che verrà riconosciuto e ricordato.

Si tratta di una sequenza melodica facile da ricordare, che viene suonata da uno xilofono sulle note alte (le frequenze che attirano l’attenzione immediata dell’orecchio), che suonano naturali, ma anche squillanti e chiare, a ricordare che si tratta di denaro, ma con un suono che ne reinterpreta i connotati aggiungendo chiarezza, e soprattutto trasparenza.
Le sei note che compongono questa melodia richiamano indirettamente l’italianità ed allo stesso tempo suggeriscono senza pronunciarla la parola “Popolare Volksbank”, in previsione di eventuali utilizzi futuri nella comunicazione di altre voci, jingle pubblicitari, e declinazioni transmediali che comprendano un text to speech.

CLIENTE

VOLKSBANK

Caratteristiche Tecniche

Tonalità: LA
BPM: 90
Durata: 4″
Strumenti utilizzati:
– Sintetizzatore
– Piano elettrico
– Monetina
– Voce
– Xylofono

Related Projects