CORALE

MUSE LOGO ISTITUZIONALE:

Abbiamo scelto come suono principale quello di un coro femminile. Oltre all’ovvio richiamo alle Muse della mitologia greca, questa scelta si è resa necessaria considerando una molteplicità di aspetti: le voci sono l’aspetto umano, naturale ma anche territoriale (il coro è una tipicità del territorio trentino); la voce inoltre è il suono naturale (nel senso “della Natura”) per antonomasia. Dal punto di vista musicale le voci sono sono armonizzate in 2  gruppi di accordi che si muovono sullo spettro sonoro insieme ad un suono leggero di sintetizzatore (la scienza, la modernità) creando un’emozione sospesa e lasciando una sensazione di ottimismo alla fine dell’ascolto.

I due accordi sono liberamente ispirati dal tema di Incontri ravvicinati del terzo tipo, e suggeriscono la parola Mu-Se senza però pronunciarla. Il coro infatti canta le vocali u ed e, rendendo il suono soave ma allo stesso tempo misterioso ed asimmetrico. La sequenza degli accordi è tutt’altro che banale, mentre l’effettistica ad essa applicata (un particolare l’utilizzo di un Riverbero ad “inumidire” lo spettro sonoro) è stata studiata in modo da evocare l’esplorazione, la ricerca, e la scoperta.

CLIENTE

MUSE – MUSEO DELLA SCIENZA

Caratteristiche Tecniche

Tonalità: FA# +
BPM: 95
Durata: 5”
Strumenti utilizzati:
-Voce
-Synth

ANIMAZIONE

Related Projects